iKnow: Viola Verga, da studente a giovane imprenditrice, un cammino che non finisce mai

“Per ogni cosa c’è un costo e un lavoro”. Questo è stato il concetto con cui Viola Verga ha aperto l’incontro, facendo riferimento a quanto le diceva suo padre sin da piccola. Proviene infatti da una famiglia di imprenditori comaschi che, fin dall’età di otto anni, le ha insegnato il senso del risparmio e del dovere.

Da sempre ha dimostrato di essere tenace e testarda, con una predilezione per le materie scientifiche. Terminato il liceo frequenta la facoltà di Biotecnologia nella nostra università, ottenendo una Laurea cum laude. Dopo la laurea vive e lavora per un certo periodo all’estero, dapprima in Inghilterra ed in seguito In Irlanda, a Cork, presso un prestigioso istituto di ricerca. Qui impara a parlare fluentemente l’inglese e nuove tecniche di laboratorio, alcune delle quali sono oggi implementate anche nella sua società.

Attualmente ricopre il ruolo di Business Project Development presso l’azienda di famiglia, la Sacco Srl, oltre ad essere la prima donna a capo del gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Como. Ha dovuto dunque sapersi reinventare da ricercatrice di laboratorio a manager al comando di un team.

Inizialmente ha voluto dimostrare a tutti i dipendenti di non esser lì solo per la vicinanza parentale con la dirigenza, rimanendo, ad esempio, a lavorare anche oltre l’orario regolare. Non essendo disponibili posizioni in laboratorio è stata assegnata a mansioni gestionali. Acquisire le nuove competenze è stato un processo lento, che ha richiesto voglia di imparare, perseveranza ed umiltà. Questo percorso si è realizzato affiancando il personale impiegato da lungo tempo nel ramo amministrativo e cercando di capire a fondo ogni fase di produzione.

Una filosofia di business di origine giapponese che la Sacco Srl ha fatto sua è il Kaizen, basata sul cambiamento e sulla ricerca continua del miglioramento. In termini aziendali questo si tramuta nella costante eliminazione degli sprechi e ricerca di efficientamento.

Dover gestire i vari incarichi ricoperti e una vita familiare rendono necessaria una dettagliata pianificazione. Oltre ad avere ben presenti le attività della giornata, periodicamente stila un bilancio di quanto avvenuto durante l’anno passato, per poi porre gli obiettivi da raggiungere per quello futuro, legati sia alla vita privata che professionale.

Autore: Andrea Paldino