iExample: 4cLegal, il Mercato Legale 4.0

Il mondo del lavoro di oggi è in continuo movimento ed è necessario evolversi per rimanere al passo con i tempi, ci sono settori che sembrano difficili da rinnovare come quello degli studi e dei servizi legali ma dal 2014 grazie ad Alessandro Renna, fondatore e CEO di 4cLegal, qualcosa è cambiato.

4cLegal è un vero e proprio marketplace Business to Business grazie al quale le aziende possono entrare in contatto con i vari studi legali, si presentano e forniscono informazioni dettagliate riguardo al lavoro che svolgono. Si può considerare una finestra sul mondo legale dove i vari studi possono dimostrare che sono i migliori nel loro campo. L’idea alla base di questo servizio è quella di mettere in competizione i vari studi in modo da offrire alle aziende il professionista migliore per svolgere un certo compito, infatti la componente concorrenziale e le informazioni presenti sulla piattaforma permettono di far emergere lo studio con il servizio migliore al prezzo considerato più giusto.

Questa rivoluzione nel processo di selezione del professionista più adatto ha incontrato delle resistenze principalmente culturali sia da parte degli studi legali sia da parte delle aziende. Secondo Mario Alberto Catarozzo, business coach e formatore, il vero metodo con cui si è sempre scelto uno studio legale era attraverso il passaparola e una delle frasi che capita spesso di sentirsi dire quando si cerca di cambiare un processo di selezione è: “bisogna fare così, perché si è sempre fatto così”.

Nonostante le resistenze incontrate, moltissimi studi legali si sono rivolti a 4cLegal, accettando la sfida di competere con altri studi per dimostrare di essere i migliori e offrendo alle aziende la possibilità di scegliere garantendo i principi di merito e trasparenza.

 

Articolo a cura di Kevin Cendali