COSA E’ SUCCESSO? Riepilogo dell’evento “The Founder” con Michele Zonca

 

Nuovo iMovie promosso da iBicocca lunedì 22 maggio: è stato proiettato il film “The Founder”, che racconta le origini del colosso McDonald’s.

Tutto ha inizio negl’anni 50 in California, dove Ray Kroc, venditore di frullati con scarso successo, incontra i fratelli Mac e Dick McDonald che hanno avviato una vendita di hamburger a San Bernardino. Il loro metodo è innovativo: preparazione e cottura di hamburger in meno di un minuto; Ray capisce subito il potenziale e avvia un franchising. Quando Kroc entra nella società, con qualche manovra riesce a guadagnare una posizione tale da essere in grado poi di togliere la società stessa al controllo dei due fratelli  e a creare l’impero mondiale della ristorazione “fast food” che noi tutti conosciamo come McDonald’s. Un impero da miliardi di dollari.

Si tratta di un film sull’ambizione, sulla tenacia e sull’ottenere risultati ad ogni costo e prezzo. Alla fine del film, Roy, interpretato da un ottimo Michael Keaton, svela il segreto del suo successo: non il talento, non il genio, non l’istruzione , ma una grande perseveranza e determinazione.

Al termine della proiezione è intervenuto Michele Zonca, ex studente del nostro ateneo, co-founder di Mashape e Quisque e CTO presso Tok.tv, per parlarci delle sue esperienze nell’ambito dell’impresa e delle startup. La sua storia nell’imprenditoria inizia nel 2009 in Italia con Mashape, un marketplace per gli sviluppatori, ma, non riuscendo a trovare finanziamenti, si sposta con i suoi soci in Silicon Valley. Dopo un po’ di alti e bassi ricevono i primi finanziamenti e la startup inizia a prendere il volo. L’idea piace, ci credono anche il papà di Uber e quello di Amazon: oggi la sua azienda vale decine di milioni di dollari.

Come il protagonista del film, Michele non si è mai arreso anche nei momenti più difficili. La perseveranza e la determinazione lo hanno caratterizzato e lo continuano ad accompagnare anche nelle presenti sfide con Quisque e Tok.tv. Un grande esempio italiano da cui prendere spunto e ispirazione.

Scritto da Francesco Antonetti